Percorso didattico

 
   

Percorso didattico Cevo - Baite Anduà - Fienili Musna - Cevo

Dalla Pineta di Cevo (1130 m) ci si inoltra nell'abetaia in direzione nord, lungo il segnavia n. 113, oppure girando sulla sinistra del monumento ai caduti della Resistenza utilizzando il "Percorso vita", che poco dopo incontra il n. 113.
Si prosegue sempre verso nord scendendo un tratto ripido, fino a superare il ponticello sul torrente "Valle del Coppo", per poi risalire sul versante opposto procedendo, dopo una pronunciata salita, più dolcemente e raggiungendo i fienili e i prati ormai abbandonati in località Prabel. Proseguendo si incontrano punti panoramici veramente significativi con ampie vedute.
A quota 1320 m si incontra la deviazione proveniente dalla strada Cevo-Musna; continuando a seguire il segnavia 113 si incrocia la Valle di Desner, oltre la quale si rimonta sulla destra immettendosi in una bella mulattiera che passa in prossimità dei Fienili Cornisella (1432 m).
Oltrepassata questa località si giunge ai confini fra i i Comuni di Cevo e Berzo Demo, prossimi ai Fienili Andovaia (1500 m), costruiti in pietra e legno e con numerosi rimaneggiamenti da parte dell'uomo. Raggiunta la soprastante mulattiera si conclude la prima metà del tracciato (2,30 h), che fino a questo punto si è sviluppato prevalentemente in salita, in direzione nord, su un fianco vallivo interamente esposto a ovest.
Da qui si procede sulla comoda traccia che porta ai Fienili di Desner e all'amena località di Musna, un luogo di alpeggio ben soleggiato e con abbondante acqua; il tutto è dominato dalle cime del Pizzo Olda e dal Pian della Regina (2628 m).
Il sentiero, nella frazione terminale, scende utilizzando a tratti la strada Musna-Cevo, incontrando il "Sentiero della Resistenza", e seguendo a tratti antichi sentieri, riguadagnando il percorso principale nei pressi del ponte sulla valle del Coppo. Si ritorna alla Pineta di Cevo dopo una camminata di circa otto chilometri in quattro ore